lunedì 7 marzo 2011

Corri per Marano baby - la felicità negli occhi dei bimbi










Basta poco per far felice un bambino, basta un piccolo gesto per fargli brillare gli occhi e farlo sentire importante.
Ieri è andata in onda la grande festa, dopo la gara degli adulti,   la corsa Baby per i piccoli podisti, che sono poi diventati i veri protagonisti della domenica nella mia città. 




Arrivo nella pista di mio figlio Marco




Sono contento e soddisfatto, dopo circa tre settimane di lavoro organizzativo, fatto di incontri con le forze politiche cittadine, lo sponsor, la promozione nelle scuole elementari e medie è andato tutto bene e la corsa baby ha avuto il suo momento di gloria: circa 50 bambini (potevano essere di più se il tempo fosse stato più clemente e non avesse diluviato fino a sabato) hanno corso circa 1 km tra gli applausi dei loro genitori, gli incitamenti di noi della squadra che li abbiamo accompagnati fuori allo stadio per poi rientrare in pista per la volata finale ed al traguardo lo speaker a scandire il nome di ognuno di loro.
Molti amici della squadra mi hanno aiutato nell'accompagnare i piccoli podisti fuori dallo stadio e li voglio pubblicamente ringraziare, perchè ho visto un grande spirito di squadra che fortunatamente è il leitmotiv del nostro gruppo.

Alla fine della gara baby medaglia per tutti...

ma a noi...niente coppa!


.....coppa per i primi, maschi e femmine delle scuole medie ed elementari

Campionessa scuole medie da 3.30 a km!

Campione scuola media

Campione scuola elementare


Grande la soddisfazione provata da me quando l'amico Ezio Micillo nostro  Presidente ha voluto ringraziarmi pubblicamente per l'organizzazione della gara, unitamente all'amico Castrese Castaldi, professore, che da sempre si occupa dello sport dei ragazzi nelle scuole.

Ezio, io e Castrese alla premiazione
La soddisfazione più grande però l'ho avuta quando mio figlio Matteo, il maratoneta, per la prima volta ha fatto una corsa insieme al fratello Marco: ha coperto infatti gli ultimi 100 metri con me ed ha tagliato il traguardo da solo con le braccia alzate tra gli applausi di tantissime persone e le lacrime di mia moglie Valeria. 
La sera era il bimbo più felice al mondo con la medaglia al collo!






   

9 commenti:

  1. Momenti bellissimi che valgono più di ogni traguardo, un Pb del cuore.

    RispondiElimina
  2. E' un post troppo bello per rovinarlo parlando di scudetto :D

    RispondiElimina
  3. piccoli runners crescono.... :) sai che a me tornò la voglia anche perché da bimbo partecipai a qualcosa dl genere?

    RispondiElimina
  4. @Bruno: OK!

    @Maxrunner: Giusto, un PB condiviso con tutti!

    @Giancarlo: Infatti Janco, per loro.esiste solo lo sport....onesto.

    @Oliver: Grazie di cuore!

    @Theyogi: Marco siamo in due!

    RispondiElimina
  5. Credo che stamattina ci sia stato un solo vincitore . .......
    Franchini MATTEO !!!!!!
    Un abbraccio
    Vittorio

    RispondiElimina
  6. BRAVO MASSIMO VEDERE I BAMBINI FELICI E' FANTASTICO

    RispondiElimina

Ti ringrazio di avermi risposto

Massimo by Yogi

Massimo by Yogi
Shhh......zitt a chi sap' o juoc'!

Roma ostia

Roma ostia

Arrivo della maratona di Napoli 2011